AVO Padova



 

Associazione Volontari Ospedalieri onlus

Via Gattamelata 62 - 35128 PADOVA
Tel. 049 821 56 69 - Fax 049 821 57 09

Email: avo@sanita.padova.it C.F. 92004790280

Registro regionale delle organizzazioni di volontariato n. PD0030

 

L'Associazione Volontari Ospedalieri è una associazione laica e apolitica che opera negli ospedali e nel territorio ed è aperta a tutti coloro che intendono partecipare ad un servizio di assistenza gratuito e organizzato a favore dei malati e delle loro famiglie.
  

 

 AVO Padova su facebook

 

 



 

Incontri di educazione alla salute e cinema  

5a edizione

 

L'AVO di Padova propone alla cittadinanza momenti di riflessione su tematiche sanitarie, etiche e sociali.

 

La proiezione dei films sarà l'occasione per discutere dei temi affrontati con esperti del settore.

 

Gli "Incontri di Educazione all Salute e Cinema" sono rivolti non solo ai volontari, ma a tutta la cittadinanza.

 

 

 


    vedi i dettagli dei film

 

 



 

 

 AVO PADOVA PARTECIPA A

 

 

Spiazziamo!

 

 

FESTA PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO E DELLA SOLIDARIETA'

 

 

25 SETTEMBRE 2016   PADOVA CENTRO STORICO

 

 



 
  

 

L' Associazione Volontari Ospedalieri, AVO Padova, entra nel 35° anno di attività. E' questa una occasione per valutare quanto abbiamo fatto e per confermare le ragioni profonde dei nostri obiettivi costantemente volti ad assicurare la presenza amichevole a sostegno dei malati e delle loro famiglie per coglierne i bisogni, comprenderne la solitudine e condividere la sofferenza.

 

Su questi principi abbiamo vissuto il nostro passato e intendiamo costruire nel futuro il nostro modo di essere e di agire negli ospedali padovani, consapevoli della nostra tradizione.

 


 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 


Ultime notizie




iniziativa finanziata da:

Codice Fiscale 92004790280
AVVISO IMPORTANTE
L'AVO, per migliorare il servizio ai malati, raccoglie fondi esclusivamente attraverso banchetti o gazebo, autorizzati e sempre gestiti in luogo pubblico. Diffidate di chi, presentandosi come volontario, chiede un contributo economico a nome e per conto dellAssociazione.

Torna su